L’Ambiente, secondo noi della Rete Italiana Facilitatori Aree Interne
L’Ambiente, secondo noi della Rete Italiana Facilitatori Aree Interne

L’Ambiente, secondo noi della Rete Italiana Facilitatori Aree Interne

Noi prediligiamo utilizzare trasporti pubblici e veicoli elettrici, crediamo nell’efficacia delle fonti rinnovabili, siamo consapevoli che le abitudini alimentari abbiano un impatto sull’ambiente e ci impegnano quotidianamente in azioni “green”. Perché siamo preoccupati per lo stato di salute del nostro Pianeta

Non ci sono solo Greta Thunberg e il popolo dei FridaysForFuture a tenere alta l’attenzione sulla questione ambientale. Tantissimi altri rappresentanti della Generazione Z hanno ben presente quanto sia urgente immaginare già oggi come affrontare il tema dell’esaurimento delle risorse naturali, delle energie rinnovabili, dell’ecosostenibilità per mettere al sicuro la Terra il prima possibile.

È quanto emerge da un sondaggio effettuato da Skuola.net in collaborazione con Sorgenia.

Su 3.500 giovani tra i 10 e i 25 anni, infatti, quasi tutti (96%) sono spaventati per la salute del Pianeta: la maggior parte (54%) non vede nell’immediato una soluzione, il 36% è invece preoccupato ma resta fiducioso, solo il 6% pensa che la situazione sia ancora sotto controllo. Una preoccupazione a cui corrisponde anche una condotta più o meno attenta a ridurre il proprio impatto ambientale.

Qui saranno riportate tutti quei progetti che verranno realizzati in stretta connessione con le Aree Interne Italiane a favore dell’Ambiente ed a Favore dei giovani e non solo.

Un commento

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: